PIZZA, LA RICETTA DI NONNA ANNA

IMG_20160124_204122347IMG_20160124_201604503

 

 

 

 

Ciao a tutti,

oggi vi presento la ricetta della pizza imparata da nonna Anna, le mie foto ritrarranno le mie pizze fatte molto sottili perché a noi piacciono così, ma dovrete essere voi a scegliere come le preferite: sottili, meno sottili, piu’ spesse,…insomma ingredienti per la farcitura e spessore dovete farli secondo i vostri gusti e dei vostri commensali.

Un altro piccolo suggerimento è quello di usare il lievito madre perché vi garantisco una riuscita perfetta, la pizza non sarà pesante, ma anzi molto profumata e gustosa…da provare!!!!

INGREDIENTI:

  • 400 gr farina 00
  • 400 gr manitoba
  • 400/500 ml di acqua calda
  •   1  cucchiaio raso di zucchero
  •   1  cucchiaio raso di sale
  •   1  cucchiaio colmo di olio extravergine d’oliva
  •  25 gr di lievito di birra fresco oppure 7 gr di quello esiccato o ancora meglio 60 gr di lievito madre esiccato

PROCEDIMENTO:

In una tazza mettere l’acqua calda, meglio partire con solo 400 ml ed aggiungere ancora dopo in fase di lavorazione se necessario, sciogliere il cucchiaio di zucchero e di sale, ed eventualmente anche il lievito di birra fresco, se avete optato per l’utilizzo di questo tipo di lievitazione. Il lievito di birra esiccato o il lievito madre invece vanno messi direttamente insieme alla farina.

In una ciotola molto capiente mettete le due farine, aggiungete il tipo di lievito esiccato da voi scelto se avete optato per questo tipo di lievito, poi aggiungete l’acqua nella quale avete disciolto il sale e lo zucchero, iniziate a lavorare il tutto con le mani.

Quando si sarà amalgamata abbastanza la farina, aggiungete l’olio, lavorate ancora e se necessario aggiungete ancora acqua facendo attenzione ad aggiungerne pochissima alla volta, e tra un’ aggiunta e l’altra continuate a impastare con le vostre mani in modo da sentire la consistenza della pasta che dev’essere bella soda.

Quando si sarà formata una palla bella liscia fate un incisione a croce con un coltello, spolverizzate con farina e coprite.IMG_20160124_135219953

Ora lasciate lievitare dalle 2 alle 4 ore in luogo caldo, anche dentro al forno con la luce accesa. La vostra pasta dovrà raddoppiare.

Poi riprendete la vostra pasta lievitata mettetela sulla spianatoia dove avrete messo la farina ed iniziate a lavorarla ancora un pochino, poi dividetela in pagnottelle grosse come il pugno ed iniziate a stenderle con il mattarello dando la forma circolare o rettangolare a seconda delle vostre teglie, che avrete preventivamente unto. Una volta che avrete steso la pasta dello spessore che desiderate conditela a piacere mettendo la passata di pomodoro, laIMG_20160213_192154109 mozzarella e i gusti da voi scelti, IMG_20160117_194713437_HDRinfine spolverizzate con origano, un filo d’olio.IMG_20160117_194709054

IMG_20160213_192147680 Ora mettete in forno già caldo alla massima temperatura e se utilizzate un forno ventilato ancora meglio, lasciate cuocere tra gli 8 e i 12 minuti, controllate la cottura…sfornate e….

BUON  APPETITO!!!!!!IMG_20160124_202659657

IMG_20160124_200237703

PIZZA, LA RICETTA DI NONNA ANNAultima modifica: 2016-01-24T23:30:33+00:00da gabryavel
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.

*